IWA Italy - International Web Association Italia

AC Representative per IWA/HWG

11 settembre 2002

L'International Webmasters Association / HTML Writers Guild incarica un italiano alla rappresentanza mondiale dell'associazione all'interno del W3C

Pasadena (USA) - L'International Webmasters Association / HTML Writers Guild è l'unica associazione di professionisti del web con presenza in oltre 104 nazioni a rappresentare la categoria all'interno del W3C, il consorzio mondiale che definisce le raccomandazioni e gli standard per il web (HTML, XHTML, CSS, XML, ecc. sono tutte raccomandazioni del W3C). L'Executive Director di IWA/HWG, Richard S. Brinegar, ha nominato come W3C Advisory Commitee Representative Roberto Scano, coordinatore EMEA (Europa / Medio-Oriente / Africa) di IWA/HWG. Compito di Roberto Scano sarà quello di rappresentare le direttive mondiali di IWA/HWG portando quindi le richieste dell'associazione all'interno del Consorzio, coinvolgendo a livello mondiale gli associati nei gruppi di lavoro del W3C garantendo quindi un pieno supporto al consorzio per la creazione delle nuove raccomandazioni. Scano ha voluto subito coinvolgere nell'iniziativa Kynn Bartlett, già presidente HWG con specializzazione per le problematiche dell'accessibilità dei siti web (http://aware.hwg.org) nonché Frank Boumphrey esperto conoscitore ed autore di noti libri di XML e XHTML. "Negli ultimi tempi stiamo incrementando il nostro rapporto di collaborazione con l'International Office del W3C", dichiara Roberto Scano. "Un esempio di collaborazione attiva nel campo della promozione congiunta è il convegno che si terrà al World Trade Centre Hotel di Dubai dal 26 al 30 ottobre 2002: 2nd Middle East Webmaster Forum" (http://www.iirgulf.com/webmaster/). "Già negli ultimi mesi", continua Scano, "è aumentata la presenza e il supporto degli italiani all'interno del gruppo di lavoro per l'accessibilità con cinque associati potendo di fatto portare anche la nostra esperienza nel campo non solo come sezione italiana. A livello italiano stiamo trovando grande collaborazione da parte della Fondazione Ugo Bordoni (http://www.fub.it) che sta dedicando un progetto alla promozione dell'accessibilità nella pubblica amministrazione (http://www.webxtutti.it)". "Come IWA/HWG", conclude Scano, "avvieremo inoltre dei programmi di supporto ai professionisti del web e a chi vuole avvicinarsi alla professione, fornendo di fatto supporto con risorse e percorsi formativi di specializzazione consci del fatto che un professionista web, per definirsi tale, deve creare rispettando gli standard per poter garantire a chiunque e con qualsiasi tecnologia l'accesso alle informazioni – ossia quanto definito dalla mission del W3C". Ad incrementare la presenza italiana nel gruppo, Roberto Scano ha richiesto a Franco Foschi (coordinatore Italiano di IWA/HWG) e a Patrizia Bertini (coordinatore IWA/HWG progetto webaccessibile.org) di partecipare all'iniziativa rispettivamente per il coordinamento della partecipazione dei soci italiani e per il progetto WAI – Web Accessibility Initiative.  

Verifica Associato

Usa il codice associato per verificare lo status

IWA

Associazione IWA Italy (International Web Association Italia)

Via Colombo, 1/e - 30126 Lido di Venezia (VE)

Tel: 041 8628684 | Fax: 041 8622131

email: amministrazione@iwa.it

PEC: iwa@pec.it

P. IVA: 03250160276

Informativa | Adempimenti L. 4/2013

Licenza Creative Commons