IWA Italy - International Web Association Italia

Approvato dal Consiglio Direttivo in data 25/05/2015

Art. 1 - Obiettivi e finalità

  1. Il presente regolamento, emanato ai sensi dell’art. 21 dello statuto vigente (di seguito “Statuto”) dell’Associazione IWA Italy - International Web Association Italia (di seguito “IWA Italy”), ha l’obiettivo di definire i criteri di partecipazione, professionalità e qualità dei soci in attuazione dell’articolo 117, terzo comma, della Costituzione, nel rispetto dei princìpi dell’Unione europea in materia di concorrenza e di libertà di circolazione, disciplina le professioni non organizzate in ordini o collegi.
  2. La finalità del presente regolamento è di valorizzare le competenze degli associati consentendo la promozione di specifiche attività nonché la partecipazione alla vita associativa.

Art. 2 - Rappresentanza delle professioni Web

  1. L’Associazione IWA Italy rappresenta, in forma non esclusiva, i professionisti che operano nel Web non organizzati in ordini o collegi (di seguito “professioni Web”) ovvero che svolgono attività economica, anche organizzata, volta alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitata abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, o comunque con il concorso di questo, con esclusione delle attività riservate per legge a soggetti iscritti in albi o elenchi ai sensi dell’articolo 2229 del codice civile, e delle attività e dei mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio disciplinati da specifiche normative.
  2. Le professioni Web possono essere esercitate in forma individuale, in forma associata, societaria, cooperativa o nella forma del lavoro dipendente - sia nel settore pubblico che nel settore privato.

Art. 3 - Organizzazione tematiche attività associative

  1. L’associazione può organizzare le proprie attività per aree tematiche.
  2. Il Consiglio Direttivo definisce le aree tematiche di competenza, nominando uno specifico referente per ogni singola area (di seguito indicato come referente di area).
  3. Il referente di area:
    1. è nominato dal Consiglio Direttivo, anche su segnalazione di associati, tra personalità attive nell’area di competenza;
    2. è referente esterno per l’associazione IWA Italy per le tematiche di competenza, partecipa ad eventi ed iniziative senza potere di firma salvo specifica delega da parte del Consiglio Direttivo;
    3. relaziona in forma scritta al consiglio direttivo annualmente dalla data della nomina sui progetti previsti per l’anno corrente nonché mensilmente delle attività svolte;
    4. non riceve compensi per le attività svolte, salvo eventuali rimborsi spese approvati preventivamente dal Consiglio Direttivo.
  4. Con richiesta di almeno cinque associati, il Consiglio Direttivo valuta la creazione di nuove aree. Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza semplice. Le domande per le quali cui non sono state realizzate valutazioni nell’arco di 30 (trenta) giorni dalla data di invio si intendono non accolte.
  5. Il Consiglio Direttivo ha la facoltà di rimuovere il referente dall’incarico assegnato, deliberando a maggioranza semplice.

Art. 4 - Partecipazione ad eventi ed iniziative

I - Modalità di partecipazione

  1. I soci IWA Italy possono svolgere le seguenti attività, previa autorizzazione del responsabile eventi:
  1. partecipazione attiva ad iniziative IWA Italy sul territorio quali presenza e/o organizzazione di eventi, segnalazione eventi oppure promozione di IWA e delle relative attività in ambiti esterni all’Associazione (ad esempio eventi aziendali, universitari, istituzionali dove sia presente con la propria azienda, ente o con altra associazione);
  2. partecipazione periodica come editore all’interno di siti Web tematici del network IWA Italy;
  3. partecipazione a tavoli tematici presso associazioni, enti o altre organizzazioni, previa autorizzazione per iscritto da parte del Consiglio Direttivo;
  4. attività di docenze in nome e per conto dell’associazione presso altri soggetti, previa autorizzazione per iscritto da parte del Consiglio Direttivo.

II - Immagine coordinata

  1. IWA Italy è dotata di un format predeterminato per le slide divulgative, disponibile nell’area riservata ai soci.
  2. Tale modello è l’unico utilizzabile negli eventi, salvo differenti accordi intrapresi dall’associazione con le terze parti organizzatrici e/o salvo necessità di inserire loghi per occasioni particolari (esempio: eventi patrocinati, loghi di sponsor, ecc.).

III - Referenziazione dell’associazione IWA Italy

  1. All’interno di ogni materiale formativo / divulgativo è necessario inserire la presentazione “standard” di IWA Italy, contenente i riferimenti sulle attività e sulle modalità di contatto dell’associazione.
  2. Per le richieste effettuate dai discenti riguardo all’associazione per cui il docente non è in grado di fornire una completa risposta, è necessario che lo stesso rinvii il discente a contattare il referente di competenza all’interno di IWA Italy.
  3. Nel caso in cui la risposta di cui al punto 2 del presente articolo sia opinione personale e non la posizione ufficiale dell’associazione, il docente è tenuto a dichiararlo ai discenti.

IV - Materiale formativo / divulgativo

  1. Il socio che partecipa ad attività in nome e per conto di IWA Italy si impegna a:
    1. produrre materiale secondo le indicazioni di cui al presente regolamento;
    2. rilasciare il materiale secondo licenza creative commons BY SA ND;
    3. pubblicare il materiale all’interno del servizio del servizio di condivisione indicato da IWA.

Art. 5 - Referenti Regionali IWA Italy

  1. Al fine di organizzare una maggiore diffusione delle attività dell’Associazione ed attività di partecipazione, monitoraggio ed organizzazione di eventi ed iniziative nonché per incrementare le attività di rete tra gli associati, sono istituiti i Referenti Regionali IWA Italy per il territorio italiano.

I - Nomina Referente Regionale IWA Italy

  1. Il Referente Regionale IWA Italy è un socio ordinario dell’Associazione; è nominato con deliberazione del Consiglio Direttivo a maggioranza semplice previa valutazione della richiesta che deve pervenire per email all’attenzione del Presidente.
  2. Per la deliberazione della nomina, il socio può essere invitato a partecipare ad una seduta del Consiglio Direttivo. Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza semplice.
  3. Le domande per le quali cui non sono state realizzate valutazioni nell’arco di 30 (trenta) giorni dalla data di invio si intendono non accolte.

II - Compiti del Referente Regionale IWA Italy

  1. Il Referente Regionale IWA Italy, una volta nominato ha i seguenti compiti:
    1. identificare le iniziative di interesse per l’Associazione IWA Italy sul territorio regionale di competenza prendendo contatti con associazioni, organizzazioni e/o gruppi di interesse per valutare eventuali partnership e/o partecipazioni dell’associazione;
    2. aggiornare periodicamente, almeno una volta al mese, il Consiglio Direttivo delle attività svolte per la diffusione della presenza dell’Associazione sul territorio;
    3. utilizzare gli strumenti forniti dall’Associazione quali, a titolo di esempio, email e numerazione telefonica per la gestione delle comunicazioni inerenti l’attività associativa;
    4. interfacciarsi con i responsabili dei settori strategici dell’Associazione a livello nazionale;
    5. predisporre entro il 31 gennaio di ogni anno una relazione del proprio operato svolto nell’anno precedente, da inviare al Consiglio Direttivo per valutazione e successiva pubblicazione in area soci.
  1. Il Referente Regionale IWA Italy non può svolgere altre attività non specificate al precedente punto 1, in particolare:
    1. sottoscrivere contratti, accordi, convenzioni o altri impegni formali e non in nome e per conto dell’associazione IWA Italy;
    2. partecipare ad eventi ed iniziative con il titolo di Referente Regionale IWA Italy senza aver comunicato tale attività al responsabile Eventi dell’Associazione;
    3. richiedere rimborsi spese ad IWA Italy se non precedentemente autorizzati dal Consiglio Direttivo.

II - Durata incarico di Referente Regionale IWA Italy

  1. L’incarico di Referente Regionale IWA Italy è svolto in forma gratuita ed ha la durata di anni 3 (tre) dalla data di nomina, con possibilità di rinnovo del mandato per successivi anni 3 (tre) previa deliberazione del Consiglio Direttivo.
  2. L’incarico non è assegnabile a soggetti appartenenti al Consiglio Direttivo.
  3. Il Referente Regionale IWA Italy può essere rimosso dall’incarico per violazione dello Statuto IWA Italy, dei regolamenti (compreso il presente) o con altra motivazione previa deliberazione di maggioranza dei componenti del Consiglio Direttivo. La deliberazione del Consiglio Direttivo è inappellabile.

Art. 6 - Materiali divulgativi e formativi

I) Materiale divulgativo

  1. Il materiale divulgativo sull’attività di IWA Italy è fornito, ove necessario, direttamente dall’associazione in numero congruo al numero dei partecipanti all’evento.
  2. Nel caso in cui il particolare evento necessita di particolare materiale, lo stesso sarà fornito dall’associazione garantendone l’immagine coordinata.
  3. Il docente può concordare con IWA Italy le modalità per la promozione di materiale proprio (commerciale o non).
  4. Per argomenti di particolare interesse l’associazione può proporre la pubblicazione di un’opera dedicata, da inserirsi nelle collane editoriali di IWA Italy.

II) Fornitura, archiviazione e riuso del materiale formativo

  1. Il materiale formativo deve essere fornito all’organizzazione eventi di IWA Italy con almeno 30 (trenta) giorni d’anticipo, se non differentemente comunicato, rispetto alla data dell’evento per permettere all’associazione stessa di prendere visione e proporre modifiche vincolanti a proprio insindacabile giudizio.
  2. Le slide inerenti a tali materiali devono essere fornite in formato compatibile con sistemi di slide sharing, preferibilmente formato .ppt, .odp, .pdf (una slide per pagina).
  3. IWA Italy è autorizzata all’archiviazione del materiale tramite repository (su spazi Web o su sistemi di slide-sharing), garantendo all’autore il diritto morale di paternità dell’opera.
  4. In particolari casi o eventi, IWA Italy si riserva altresì di autorizzare la partecipazione all’evento, previa comunicazione, solo ai relatori che pubblicheranno slide e materiali con determinate licenze che verranno comunicate antecedentemente all’evento stesso (GPL, CC, ecc…).
  5. In ogni caso, se non differentemente comunicato, tutte le slide e tutti i materiali relativi agli eventi IWA Italy dovranno essere pubblicati secondo licenza Creative Commons BY SA ND, pena la non ammissibilità del relatore all’evento IWA Italy.
  6. Nel caso di partecipazioni ad eventi di terzi, IWA Italy concorda con l’organizzazione l’eventuale concessione alla pubblicazione del materiale ed eventuali tipologie di licenze.
  7. IWA Italy è altresì autorizzata preventivamente a rendere disponibile il materiale in area soci e/o all’interno di pubblicazioni prodotte dall’associazione o per l’erogazione di successive attività formative.

Art. 7 - Norme transitorie e disposizioni finali

  1. Per tutto ciò che non è espressamente previsto nello Statuto e nel presente regolamento, nonché in eventuali ulteriori regolamenti si applicano le disposizioni contenute nel codice civile e nelle leggi vigenti in materia.
  2. Il presente regolamento è in vigore dal 1 giugno 2015.

Verifica Associato

Usa il codice associato per verificare lo status

IWA

Associazione IWA Italy (International Web Association Italia)

Via Colombo, 1/e - 30126 Lido di Venezia (VE)

Tel: 041 8628684 | Fax: 041 8622131

email: amministrazione@iwa.it

PEC: iwa@pec.it

P. IVA: 03250160276

Informativa | Adempimenti L. 4/2013

Licenza Creative Commons